Bonus Mutuo Prima Casa e garanzia statale: chi può richiederlo?

Ultimo aggiornamento

Vi avevamo già parlato delle agevolazioni riservate nell’anno 2023 a chi aveva meno di 36 anni.

Tra le varie agevolazioni cui possono accedere gli under 36 vi rientra la garanzia pubblica all’80% del finanziamento per l’acquisto della prima casa.

Questa misura è stata recentemente confermata con la Legge di Bilancio per l’anno 2024 approvata con la legge n. 213 del 30 dicembre 2023.

Chi ha diritto a richiedere il Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa?

La legge di Bilancio prevede una interessante novità poiché questa agevolazione è stata estesa a una platea più ampia. Oggi, infatti possono accedere al credito finanziato con garanzia pubblica e rientrare nelle categorie prioritarie che possono usufruire della garanzia all’80% anche i seguenti nuclei familiari:

a) che includono tre figli di età inferiore a 21 anni e che hanno un ISEE non superiore a 40.000 euro annui;
b) che includono quattro figli di età inferiore a 21 anni e che hanno un ISEE non superiore a 45.000 euro annui;
c) che includono cinque o più figli di età inferiore a 21 anni e che hanno hanno un ISEE non superiore a 50.000 euro annui.

L’ammontare del finanziamento non deve essere superiore a 250.000 euro.

Per quali immobili si può chiedere la garanzia all’80% del finanziamento per l’acquisto?

L’immobile per il quale si chiede il finanziamento:

  • deve essere adibito ad abitazione principale
  • non deve rientrare nelle categorie catastali A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (castelli, palazzi)
  • non deve avere le caratteristiche di lusso.

Bonus Mutuo Prima Casa e acquisto tramite aste giudiziarie

È possibile usufruire del Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa anche per l’acquisto di un immobile tramite asta giudiziaria.

Vuoi Acquistare un Immobile all’Asta ?

Hai dei Dubbi ?

Vuoi un Preventivo Gratuito ?

Articoli recenti: